Dal burraco 3000 euro per il reparto di Cardiochirurgia a Torrette

Il primario Pozzi: “Grazie alle Patronesse acquisteremo due importanti macchinari”

Gente in sala durante il torneo - click per ingrandire 19/04/10

Ancona - Un successo all'insegna della solidarietà il torneo di burraco organizzato domenica pomeriggio dall'associazione Patronesse del Salesi al Circolo della Vela. 3000 euro il ricavato dell'evento, che sarà interamente devoluto al reparto di Cardiochirurgia e Cardiologia Pediatrica dell'Ospedale di Torrette, guidato dal professor Marco Pozzi. “Sono grato all'associazione Patronesse e ai coniugi Pennazzi del circolo della Vela che, grazie al loro operato di solidarietà, ci permetteranno di acquistare due importanti apparecchiature per il reparto -ha detto il primario intervenuto nella sede di via Panoramica- reparto che, lo ricordiamo, è passato negli ultimi due anni da 150 a 230 interventi l'anno, sia sui bambini che sugli adulti”.
Il dottor Pozzi è stato primario della Cardiochirurgia Pediatrica del Royal Hospital di Liverpool, prima di trasferirsi in pianta stabile nel capoluogo dal 2006.
Dopo il torneo, cui hanno preso parte ben 74 coppie di giocatori, è seguita la lotteria con numerosi premi messi in palio di commercianti di Ancona, anche loro partecipi alla gara di solidarietà per l'Ospedale. Un altro importante dono la scrivania da lavoro su misura (del valore di 700 euro), per i poliambulatori pediatrici di Villa Maria in via Toti (dove le Patronesse svolgono parte della loro attività di volontariato) realizzata dalla ditta “Arte tempo” di Camerano grazie anche all'interessamento di Paolo a Sara Maestri titolari del negozio di antichità “La vecchia Inghilterra”.